Colorazione Chimica o Vegetale?

Colorazione Chimica o Vegetale?

Buondì da Namaskar!

Oggi volevamo condividere con voi le differenze tra le due colorazioni essendo entrambe presenti in salone.

Nel nostro Listino prezzi troverete due soluzioni, 

Color Therapy Spa : Colore tradizionale ad ossidazione  con estratti vegetali e olii essenziali

Colore Erbe Tintorie: Colore vegetale creato su misura per te con sole piante tintorie e acqua

Il colore ad ossidazione o tintura per capelli è una colorazione chimica che sta in posa dai 30 ai 40 minuti, modifica stabilmente il colore del capello, l’altezza di tono e copre i capelli bianchi.

Si chiama ad ossidazione perchè i componenti che sono nel tubetto non possiedono alcun potere colorante, ma per dare colore devono essere trasformati per ossidazione.

Quali sono i componenti principali di queste colorazioni?

Parafenilendiammina e diamminobenzeni: sostanze chimiche usate come coloranti nelle tinture per capelli. Sono tra i più potenti allergeni da contatto e possono causare dermatiti e reazioni allergiche e di ipersensibilità.

Resorcina: La resorcina anche nota come resorcinolo, è un composto chimico che rompe il legame della cheratina nei capelli, con l’aggiunta dell’ossigeno induce la scomposizione e modificazione dei pigmenti presenti naturalmente all’interno del fusto.

E le colorazioni "senza ammoniaca?"

Siamo nell’era del senza: senza glutine, senza zuccheri aggiunti….

Poteva mancare il senza ammoniaca?
Andiamo a vedere di cosa si tratta.

La prima cosa da imparare è che ammoniaca e acqua ossigenata sono due cose diverse.

L’ammoniaca si trova all’interno del tubetto di colore ha un ph alcalino, che va da 8 in su e serve ad aprire le squame del capello, rendere cioè il capello poroso per far entrare i pigmenti artificiali del colore.
Si sviluppa nei primi 10 minuti di applicazione.

L’acqua ossigenata detto anche perossido di idrogeno, ha un ph acido che va da 3,5 a 4 e serve per ossidare, distruggere o modificare il pigmento presente all’interno del capello. 

Quando termina il tempo di posa e la colorazione va a contatto con l’acqua, gli schiumogeni presenti all’interno del colore fanno scivolare via i residui   ripristinando l’ambiente neutro iniziale e la colorazione si fissa.

Senza queste due sostanze la colorazione “tradizionale “ non può esistere.

A meno che…..

Non usiamo la monoetanolammina, una sostanza ancora peggiore, perché a differenza dell’ammoniaca è inodore e lavora per tutto il tempo di posa (a differenza dell’ammoniaca che compie il suo lavoro nei primi 10 minuti)

Inoltre l’ammoniaca è nociva solo se ingerita, mentre la monoetanolammina è nociva se ingerita, inalata e a contatto con la pelle.

I pro della colorazione ad ossidazione? Forse il tempo di posa.

Colorazione Vegetale, Colore con le Piante o Hennè: Questa colorazione si ottiene con l’utilizzo esclusivo di vegetali : radici, fiori, alghe, foglie…

Queste sapientemente miscelate “stratificano “ sul capello e coprono i capelli bianchi.

La pianta più diffusa per la colorazione vegetale è l’Henné Rosso
(lawsonia) che riflessa

di rosso\rame i capelli castani, 

di rame quelli biondi, 

di rosso carota i biondi chiari. 
 

In definitiva la stessa pianta conferisce colori diversi, la differenza dipende:


dal tempo di posa 

dalla base di partenza 

dalla struttura dei capelli 

dalla presenza di capelli bianchi

La molecola che permette la colorazione si trova nelle foglie di questa pianta ed è chiamata appunto lawsone 

Questo, si lega alla cheratina, la proteina dei capelli, delle unghie e della pelle, colorando queste strutture attraverso legami di tipo elettrostatico.

La molecola del lawsone reagisce con i gruppi solforati e con i gruppi amminici presenti nella cheratina

L’ambiente acido e caldo dei capelli favorisce il fissaggio dei pigmenti naturali.

 Le piante tintorie al contrario delle tinture chimiche non penetrano dentro il capello, ma si depositano e si legano nella parte più esterna tra la cuticola e la corteccia, creando un film che avvolge totalmente i capelli.

 I pro?

  • Aumento di diametro del capello, la capigliatura risulta infatti essere più voluminosa e resistente agli agenti esterni
  • Risoluzione delle fastidiose doppie punte: stratificando infatti si ha un “velo” protettivo verso gli agenti esterni e calore
  • Azione scrubbante con risoluzione di cuoio capelluto grasso, desquamato e arrossato: le piante massaggiate sul cuoio capelluto eliminano le tossine, eliminano le cellule morte, favoriscono il microcircolo e leniscono le cuti tese e secche.

Lavoriamo con oltre 90 piante, che ci permettono di fare trattamenti mirati per tanti inestetismi e di colorare scegliendo tra rossi, biondi e marroni.

QUALE HENNÈ SCEGLIERE?

Bisogna fare attenzione anche all’henné che viene utilizzato.
In commercio infatti esistono preparati  che permettono di ottenere stratificazioni in poco tempo.
Ricordate che il tempo dei posa di un biondo con le piante va da mezz’ora ad un’ora ma, che i castani e i rossi vanno da 1h in su.
Più il colore è scuro, più il tempo di posa aumenta.

clicca sull’immagine per la sezione Hennè
 

Colorare con le piante vuol dire costruire il colore 

Se vi promettono rossi intensi o colorazioni con le piante con brevi tempi di posa, fate attenzione che all’interno non ci sia il picramato di sodio: un colorante per capelli che aiuta ad intensificare il colore, che in alcuni casi viene aggiunto in concentrazioni minime (dal 2- 3%).
Ma se scegliamo una colorazione vegetale abbiamo davvero bisogno di questa sostanza che di fatto snatura il principio stesso di colorazione vegetale?

Colorarsi in modo naturale è come andare in un ristorante stellato che adopera il metodo “slow food”,
Bisogna imparare a godere dei momenti, perdersi nell’aromaterapia che naturalmente avviene durante la preparazione e il deposito in cute, la pastella calda infatti assicura un momento di assoluto relax.

Si può essere allergici alle piante?

Rispondo con un altra domanda: Chi è allergico ad un frutto, si priva di tutta la frutta?

Effettuiamo su richiesta patch test con le singole piante della miscela personalizzata che realizziamo previa consulenza.

Ti è piaciuto questo articolo?

Giralo a quante più persone possibile, fai conoscere quanto è importante prendere consapevolezza e fare la scelta più giusta.

Grazie sempre

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Hai appena aggiunto questo prodotto al carrello: